Dream Theater: nuovo album nel 2021, tutte le novità e il gossip

dream-theater-nuovo-album-2021

Curiosi come me di sapere tutto riguardo il nuovo album dei Dream Theater? Ecco la sintesi di quello che la band ha fatto sapere fino ad ora (Novembre 2020). Nel tempo andrò ad integrare il post con nuove info, fino all’annuncio ufficiale della pubblicazione del nuovo disco, successore del discreto Distance Over Time uscito nel 2019. Forza ragazzi!

  • Il nuovo album dei Dream Theater uscirà nel 2021.
  • La band è entrata in studio almeno dai primi di novembre 2020, per impiegare al meglio il periodo di inattività dovuto alla pandemia di Covid-19, che sfortunatamente ha interrotto il loro tour mondiale in supporto all’ultimo Distance Over Time.
  • La scrittura dei nuovi brani è iniziata dopo l’ingresso in studio, non c’era materiale pregresso, la band è ripartita da zero.
  • La scrittura dei nuovi brani sta avendo luogo nel nuovo studio di proprietà che la band si è costruita a New York.
  • Diversamente da quanto avvenuto all’epoca di Distance Over Time, causa Covid-19 James LaBrie (che, lo ricordiamo, risiede in Canada) ha preferito restare a casa, in isolamento, e partecipare alle sessioni di scrittura collegandosi con Zoom. Così se uscirà un album memorabile lui potrà almeno dire “io c’ero”, ma se sarà una schifezza gli altri daranno la colpa al suo faccione inquietante sul mega schermo in sala prove.
  • Forse nel nuovo album dei Dream Theater John Petrucci usaerà per la prima volta una chitarra a 8 corde, visibile in bella mostra in una foto caricata sui suoi social a dicembre… Djent Theater?
  • James LaBrie da settembre 2020 sta scrivendo anche un nuovo album solista.
  • Ricordo che, in attesa del nuovo album dei Dream Theater, possiamo gustarci il disco dal vivo appena pubblicato Distant Memories – Live In London, e il nuovo disco solista di John Petrucci, Terminal Velocity.
  • Infine, una notizia che farà felici tutti quelli che trovano barbosa la musica della band newyorkese. Finalmente potrete avere la barba dei vostri sogni, semplicemente abbinando l’ascolto di una playlist composta interamente dai vostri brani più pallosi preferiti con l’applicazione dell’olio per barba appena messo in commercio da John Petrucci. Si raccomanda un uso particolarmente copioso per ottenere quel fantastico look da lupo mannaro quacchero così di moda. Correte ad acquistarla qui.

Fonti

8 Dicembre 2020

Chitarra a 8 corde in primo piano con nonchalance.

25 Novembre 2020
“Come band, abbiamo deciso di cambiare rotta e siamo entrati in studio un paio di settimane fa”. Stiamo lavorando al nuovo album. Perché è quello che facciamo: se non possiamo suonare dal vivo, facciamo musica insieme. Siamo già partiti alla grande. Uscirà l’anno prossimo.”
– John Petrucci @ Talk Is Jericho

18 Novembre 2020
“Non volevo andare negli Stati Uniti, anche se amo gli Stati Uniti, perché mi hanno dato tutto quello che ho oggi. Sono sincero quando lo dico. Ho fatto carriera perché ho incontrato questi ragazzi americani e perché sono in una band americana. Ho avuto una carriera incredibile grazie a tutto questo. Ma ho detto ai miei compagni di band, “Ragazzi, non voglio venire giù. Non voglio prendere l’aereo. Non voglio fare niente del genere. Voglio restare isolato. Perché sto leggendo storie orribili di persone che perdono la voce quando prendono il COVID-19 e i loro polmoni vengono compromessi. E io dico, “Non posso farlo”. Quindi tutti i giorni, quando componiamo, mi collego su Zoom. Gli altri sono in studio e hanno questo grande monitor TV sul muro con la mia faccia sopra. I quattro ragazzi sono insieme nel quartier generale dei Dream Theater ed è così che comunichiamo ogni giorno”.
– James LaBrie @ The Everyman Podcast

2 Ottobre 2020
“Tra tutte le cose che ho fatto, non ho avuto tempo per scrivere. Quindi sì, partiamo da zero. Pagina bianca.”
“Per questo nuovo album [il luogo dove scriveremo] è diverso. Dall’ultimo disco, abbiamo costruito un quartier generale dei Dream Theater che ospita il nostro studio. È dove ho registrato Terminal Velocity. Ed è fantastico. Sicuramente non è la stessa cosa che stare in montagna in estate [Allude alla location amena dove, tra una grigliata e l’altra, hanno scritto e registrato Distance Over Time – NdR]. Sarà “ciambelle e pizza” invece di “grigliate e tiri a golf”.
– John Petrucci @ Revolver

Ultime uscite

Condividi:

Share on facebook
Facebook
Share on twitter
Twitter

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Ultimi articoli

Categorie

Seguimi su Facebook

Tweet recenti

In evidenza

Post recenti

Dialith – Extinction Six: Recensione

Extinction Six è l’album di esordio dei Dialith, band originaria del Connecticut, dedita a un progressive metal sinfonico con voce femminile. Lo stile della band